MILL: LA PATTUMIERA INTELLIGENTE CHE TRASFORMA I RIFIUTI ALIMENTARI IN MANGIME PER POLLI

da | 21 Giu 2023 | Prodotti

Matt Rogers, cofondatore di Google Nest, ha creato quello che la rivista Fast Company definisce “il cestino più elegante del mondo” per gli avanzi di cibo

Il bidone intelligente si chiama Mill e, attraverso un processo di essiccazione, restringimento e deodorazione, trasforma i rifiuti alimentari in mangime per i polli. Per farlo, questa pattumiera intelligente utilizza la stessa energia di una lavastoviglie a basso consumo, quindi con un impatto molto basso che viene comunque annullato grazie al lavoro svolto con i rifiuti organici che vengono tenuti fuori dalle discariche.

Il prodotto è stato lanciato nel 2020, con il supporto di Harry Tannenbaum, collega di Rogers, e rappresenta un’innovazione nella logica dell’economia circolare e della protezione dell’ambiente. Mill, infatti, impatta positivamente sulle emissioni globali di gas serra associate allo spreco di cibo, in particolare sui pericolosi livelli di metano che il cibo avariato produce nelle discariche: secondo l’Environmental Protection Agency (EPA) per il 24% queste emissioni sono derivate dal cibo ed è risaputo che il metano è un potente gas serra che provoca il riscaldamento globale circa 80 volte di più rispetto all’anidride carbonica. Mill aiuta, quindi, ad evitare l’emissione di circa mezza tonnellata di gas serra all’anno per famiglia e permette di ridurre le pratiche di consumo relative allo smaltimento tradizionale dei rifiuti. Inoltre, attraverso l’app associata al servizio, gli utenti che aderiscono possono monitorare l’impatto che il loro “non compostaggio” ha sul pianeta. L’innovazione tecnologica può avere un impatto positivo sull’ambiente, quindi, come cita lo slogan di Mill: “Se non puoi mangiarlo, macinalo!”